Corso SA1 (base) 2016

Corso SA1 (base) 2016
Direttore: Sergio Introzzi INSA
Vicedirettore: Marco Rigamonti ISA
Segreteria: Paolo Munzone

Programma

Il corso base è rivolto agli sciatori e snowboarder che vogliano avvicinarsi allo sci-alpinismo. Le gite avranno luogo in ambiente medio-facile, saranno di lunghezza progressivamente crescente e saranno completate da esercitazioni pratiche nelle varie materie.

Per frequentare il corso in sicurezza e con soddisfazione, è necessaria una discreta, o buona tecnica di discesa in pista e una discreta preparazione fisica.

Il corso si articola in sei gite sci-alpinistiche domenicali, di cui l’ultima di due giorni con pernottamento in rifugio.

La partecipazione alle gite è prevista con l’auto propria, oppure pullman collettivo (quando possibile). Generalmente il punto di ritrovo sarà in zona Como.

Iscrizioni

L’iscrizione al Corso è aperta ai soci del Club Alpino Italiano ed esteri di ambo i sessi che abbiano compiuto il 16° anno di età; i minori di 18 anni devono presentare la domanda autorizzata dai genitori, o di chi ne fa le veci. La Direzione si riserva di accettare le iscrizioni e di escludere chiunque non sia riconosciuto idoneo. Per questioni organizzative e di sicurezza (numero massimo di allievi per istruttore), è fissato un tetto massimo di iscritti, dando la priorità alle nuove iscrizioni.

Le iscrizioni verranno accettate entro Venerdì 15 Gennaio 2016 in sede (Venerdì 8 Gennaio se on-line). Quota: 150€ se già in possesso di A.R.T.V.A., pala e sonda; 180€ senza il kit di sicurezza. Sconto 50€ per gli studenti fino a 25 anni.

Le iscrizioni si accettano attraverso questo modulo on-line, oppure presentandosi direttamente alla Segreteria della Scuola per la prima lezione. Se usate il modulo on-line, verrete poi contattati dal Segretario, che vi comunicherà l’IBAN per il pagamento della quota; se vi iscriverete in sede, potrete invece pagare in contanti.

Documenti necessari per iscriversi: Iscrizione al CAI o Club esteri per l’anno 2016; Certificato medico di sana e robusta costituzione; una fotografia digitale formato fototessera (oppure sarete fotografati la sera della vostra iscrizione).

Avvertenze

I partecipanti ai corsi della scuola devono essere a conoscenza e pertanto consapevoli dei rischi insiti nella pratica dello sci alpinismo e dell’ambiente alpino invernale, che non potranno mai, per ragioni oggettive ed indipendenti dall’organizzazione, essere completamente eliminati.

In qualsiasi momento la Direzione del Corso si riserva la facoltà di modificare il programma e di allontanare quegli allievi che avessero dato prova di indisciplina o avessero dimostrato manifeste incapacità.

Si precisa inoltre che il Corso è indirizzato alla pratica dello Sci Alpinismo e non del “Free-ride”: l’obiettivo primario è infatti formare scialpinisti consapevoli e attenti. Le gite verranno dunque scelte in base alle condizioni della neve e alle necessità didattiche dell’itinerario.

Al termine del percorso formativo gli allievi sosterranno un colloquio con domande concernenti le nozioni teoriche e pratiche insegnate. Non sono ammessi al colloquio quegli allievi che abbiano fatto più di 2 assenze dalle lezioni pratiche e più di 3 assenze da quelle teoriche. La Commissione esaminatrice rilascerà agli allievi che avranno superato il Corso un attestato di frequenza.

Equipaggiamento

Sci e attacchi da sci alpinismo, tavola splitter o ciaspole per gli snowboarder, bastoncini (per tutti), rampanti (anche per le spitter), pelli di tessilfoca, zaino, scarponi da sci alpinismo. L’A.R.T.V.A., pala e sonda verranno dati in dotazione a chi non ne è in possesso, casco consigliato. Durante la prima lezione teorica verranno forniti ulteriori chiarimenti sui materiali consigliati (sci, guanti, casco, cappello, giacca a vento, calzoni, zaino…).

Lezioni teolrice in sede CAI Como

Ve 8 Gen   –  Presentazione corsi – Gorla

Ve 15 Gen –  Materiali ed equipaggiamento – Teruzzi-Broggi

Ve 22 Gen –  Presentazione ed uso ARTVA – Cappelletti-Fontana

Ve 29 Gen –  Cartografia ed orientamento – Scaravelli-Reynaud

Ven 5 Feb  – Manto nevoso e valanghe – Taroni-Dezaiagiacomo

Ma 9 Feb   –  Elementi di meteorologia – Sfardini-Ugo

Me 10 Feb  –  Preparazione e conduzione di una gita – Busatta-Gusmeo

Ve 19 Feb  –  Autosoccorso a travolti da valanga – Martinoli-Riboldi

Ve 26 Feb  –  Allenam. aliment. pronto socc. – Ceccarelli – Bianchi G.

Gio 3 Mar  –  Storia dello scialpinismo – Gorla – Giussani

Ma 8 Mar   –  Colloqui finali – Tutti Gli Istruttori

Ve 11 Mar  –  Cena di fine corso – Tutti Gli Istruttori

Uscite pratiche

Dom 24 Gen – Pescegallo – Val Gerola
Prova pratica di discesa in pista e fuori pista

Dom 31 Gen – Spitzhörli – Passo Sempione (ch)
Tecnica di progressione in salita e discesa, ricerca ARTVA individuale, cartografia e orientamento

Dom 7 Feb – Roccabella – da Bivio (ch)
Osservazione dell’ambiente e valutazione del rischio valanghe

Dom 21 Feb – Resegone
Scelta della traccia con valutazione del rischio dei singoli pendii

Dom 28 Feb – Hengelhorn – Val Bedretto (ch)
Ricerca ARTVA individuale e ricerca di gruppo con sondaggio

Sab 5 e Dom 6 Mar – Gita con pernottamento in rifugio, da definire
Esercitazioni di cartografia e orientamento, autossoccorso organizzato

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: